IL PIEDE TALO VALGO

timthumb-php.jpeg

Il piede talo valgo non è un piede torto congenito.

E’ un’ affezione del piede del neonato che si presenta alla nascita e per la sua manifestazione clinica è motivo di preoccupazione per i genitori.

Clinicamente è caratterizzato dalla punta del piede che guarda verso l’alto, che nei quadri patologici più estremi arriva a toccare la cresta tibiale, associato ad una deviazione del retropiede in valgo e talora ad una pronazione dell’avampiede.

Può anche essere associato ad un Metatarso addotto contro laterale, ed è forte l’associazione con la Displasia dell’anca.

Cause del Piede Talo Valgo

Si tratta di una condizione abbastanza comune dovuta a una posizione non corretta .

È una patologia assolutamente benigna che solitamente si risolve spontaneamente ed è causata dal fatto che la superficie plantare del piede si trova contro la parete dell’utero e viene forzata in una eccessiva dorsiflessione.

Per quanto l’ aspetto del piede sia esteticamente preoccupante l’ affezione è estremamente benigna non necessita di particolari trattamenti. Non sono necessari gessi correttivi né tantomeno manovre manipolative e massaggi.

La diagnosi differenziale va fatta con l’astragalo verticale e un’anomalia congenita della tibia (bowing anteriore della tibia). 

 

Condividi: